Premio Morri 2014

morri 2014

La F.I.D.E.R. ONLUS - Fondazione Italiana Disabilità e Riabilitazione Onlus di Luce Sul Mare ha contribuito anche quest’anno alla realizzazione del tradizionale appuntamento con il “Premio Morri” inserito all’interno de “I mercoledì a casa di Alfredo” dove sono stati premiati gli alunni che annualmente si distinguono nella scuola media di Bellaria Igea Marina, premiando a sua volta 2 ragazzi “diversamente abili”.

NEVIO MORRI RIVIVE NEI NOSTRI MIGLIORI STUDENTI: MERCOLEDI’ LA CONSEGNA DELLE BORSE DI STUDIO A LUI DEDICATE

In collaborazione con Amministrazione Comunale, Romagna Est BCC e F.I.D.E.R. ONLUS - Fondazione Italiana Disabilità e Riabilitazione Onlus di Luce Sul Mare.

In occasione dell’ appuntamento de “I mercoledì a casa di Alfredo” in programma mercoledì 30 luglio 2014 il parco di Casa Panzini sarà teatro del tradizionale appuntamento in cui, grazie alle borse di studio a lui dedicate, Bellaria Igea Marina ricorda il Dott. Nevio Morri.

Scomparso nell’agosto del 2006 all’età di 53 anni, il nome di Nevio Morri, medico che la città ricorda con immutato affetto, continua a vivere in questa iniziativa che la moglie Sofia Urbini ha avviato nel 2007, premiando gli alunni che annualmente si distinguono nelle classi terze della Scuola Media “A. Panzini”.

Dalla Collaborazione tra Sofia Urbini, Amministrazione Comunale, Romagna Est BCC e F.I.D.E.R. ONLUS - Fondazione Italiana Disabilità e Riabilitazione Onlus di Luce Sul Mare, mercoledì sera, alla presenza del Vice Sindaco Roberto Maggioli, saranno consegnate un totale di quindici borse di studio da 100 euro l’una ad altrettanti alunni: Andrea Astolfi, Andrea Casali, Alessandro Cerbara, Ilaria Gasperini, Elena Grossi, Mattia Pirani, Martina Santandrea, Gaia Stacchini, Marilena Stella, Erika Ugolini, Aurora Venturi, Lorenzo Zannoni, Claudia Pellegrini, che si sono diplomati con il voto di 10 e lode, insieme ai due bravissimi ragazzi diversamente abili Mattia Rosata e Mattia Mazzotti, che hanno portato a termine l'esame di terza media e che si iscriveranno alle Scuole superiori.